13 Giugno 2011

FOBIA DEI PICCIONI

 

Salve, sono una studentessa specializzanda.

Da settembre mi trasferirò a Venezia per poter continuare gli studi. Vi contatto perchè nonostante la scelta ferrea per l'università ho una grave fobia dei piccioni che potrebbe portarmi a vivere davvero male nella nuova città. Sono stata in terapia per un brevissimo periodo a Roma, quando avevo 15 anni circa, e per 3 anni e mezzo a Bologna, terapie psico comportamentali che non hanno dato dei risultati importanti ma solo dei miglioramenti e una maggiore consapevolezza delle cause della mia fobia legata alla mia paura per la solitudine (ma questo mi è stato solo accennato). Io sono disperata, ho 23
anni e non posso godermi la mia vita in tranquillità per colpa dei
piccioni...mi chiedevo se una terapia d'ipnosi potrebbe aiutarmi perchè cosi non voglio continuare più....

Cordialmente vi ringrazio per il vostro aiuto

Commenti

FOBIA DEI PICCIONI

Gentile sig.ra  ...
 

Quella dei piccioni non è affatto una fobia rara, e neanche tanto
"periferica" (una semplice monofobia), e a volte i metodi di
"desensibilizzazione" possono non servire a molto: in questi casi è ovvio, a mio parere, optare per una metodologia diversa. Una psicoterapia o l'ipnoterapia è -dal mio punto di vista, ovviamente- il trattamento d'elezione.

Prenda un appuntamento per farmi capire bene il suo problema (o almeno quello che lei sa del suo problema, che purtroppo è una piccola parte) e mi faccia vedere come le sue modificazioni dello stato di coscienza (la trance ipnotica) le possono essere utili per superare il suo problema.

Mi faccia anche sapere se preferisce Firenze o Padova, visto che ho le sedi in tutt'e due le città.

Telefoni al 349-4521037: le darò direttamente un appuntamento quanto prima in modo che per Settembre "sia pronta".

Cordialmente